Anna Iacono

Categories: AIF,Interviste

  


ANNA IACONO


Ricercatrice GROUPE NEURONES

Quest’anno la riflessione che vorremmo proporre riguarda il nostro lavoro quotidiano e più nello specifico tre parole:
 
La prima parola è sentiero, inteso come percorso quotidiano di sviluppo e conoscenza.

Intraprendere una « nuova via » non é affatto semplice.

Bisogna partire o ripartire da se stessi.
Bisogna intraprendere un percorso di consapevolezza necessario per guardarsi « dentro e fuori » e rendersi conto che una svolta è necessaria.
Bisogna essere forti. Carattere, personalità, energia sono necessari per affrontare « nuove avventure ».
Bisogna essere resilienti, perché le difficoltà e gli imprevisti non mancano.
Bisogna far prova di creatività, coraggio, entusiasmo, determinazione, motivazione.
Bisogna mostrare ciò che si è e non semplicemente ciò che si fa ( non é più sufficiente, al giorno d’oggi).

Personalmente, invito ciascuno di Voi a seguire il sentiero che più vi appartiene, nel quale vi immedesimate, nel quale risulta naturale immaginarsi.
L’esperienza ed il tempo vi confermeranno se la scelta è stata quella più adatta a voi o meno.
Le alleanze sono sempre utili. Il famoso « network ». Oggi come oggi sembra che tutto passi di lí.

Creare relazioni, conoscersi, ascoltarsi, confrontarsi, é sempre arricchente e, talvolta, utile.
Per quanto mi riguarda, l’alleanza più costruttiva, fino ad oggi, l’ho stretta con me stessa. Essa mi ha consentito di chiudere situazioni professionali non consone alla mia persona nella sua globalità, lasciare il mio paese ( seppur con rabbia e amarezza) e ricominciare la mia vita da sola, all’estero.

MEMENTO AUDERE SEMPER.
AD MAIORA 💥


 

Torna all’elenco delle interviste

0