Carlo Marchisio

Categories: AIF,Interviste

  


CARLO MARCHISIO


VICE PRESIDENTE ANIPLA-Milano

Quest’anno la riflessione che vorremmo proporre riguarda il nostro lavoro quotidiano e più nello specifico tre parole:
 
La prima parola è sentiero, inteso come percorso quotidiano di sviluppo e conoscenza.

Il sentiero. Ogni individuo deve studiare bene la strada che deve percorrere senza lasciarsi “invaghire” dalle indicazioni che provengono dai giornali e dai mass media, ma ognuno deve capire autonomamente cosa vuole fare.
 
La seconda chiave è il qui ed ora, la consapevolezza, intesa come conoscenza delle proprie competenze.

Bisogna avere la consapevolezza che il futuro è in mano alla tecnologia. Se non ci si prepara ad utilizzare la tecnologia, non si andrà da nessuna parte. È necessaria la consapevolezza di prepararsi sulla tecnologia.
 
Infine il cardine su cui si svolge la nostra vita, anche professionale, l’alleanza.

Alleanza: non si può più vivere lavorando singolarmente, bisogna lavorare in gruppo per dare vita alle proprie idee cercando iniziative parallele, etc. L’alleanza è strategica in assoluto. Ho avuto la grande fortuna di lavorare con Olivetti 40 anni fa e andavo a San Bernardo tutte le settimane dovendo progettare le interfacce per i controlli numerici di Olivetti. Forse non sapete che Olivetti faceva macchine utensili e controlli numerici e ho avuto la fortuna di conoscere il mondo Olivetti: un mondo industrialmente unico! Dovrebbe essere ripreso ed insegnato nelle scuole! È importante essere sempre al passo con la tecnologia senza divagazioni…


 

Torna all’elenco delle interviste

0