Cecilia Virili

Categories: AIF,Interviste

  


CECILIA VIRILI


Selezionatrice e formatrice per adulti. Ha una forte passione e curiosità per il mondo delle risorse umane. Crede profondamente nella formazione e ama accrescere le proprie passioni e conoscenze coniugando vecchi e nuovi saperi.

Quest’anno la riflessione che vorremmo proporre riguarda il nostro lavoro quotidiano e più nello specifico tre parole:
 
La prima parola è sentiero, inteso come percorso quotidiano di sviluppo e conoscenza.

Il sentiero è il nostro percorso personale fatto da piccoli e grandi traguardi sia nella sfera personale sia in quella lavorativa che ci avvicina all’obiettivo che ci eravamo prefissati.
Avere ben chiaro il percorso che si vuole intraprendere ci rende consapevoli delle scelte che abbiamo fatto e che vogliamo fare e, contemporaneamente, più coraggiosi qualora volessimo cambiare il nostro percorso.

 
La seconda chiave è il qui ed ora, la consapevolezza, intesa come conoscenza delle proprie competenze.

La consapevolezza di noi stessi, delle nostre abilità e conoscenze dovrebbe essere un punto di partenza che ci permette di intraprendere con fiducia il nostro percorso.
È fondamentale, però, ricordare che il nostro non deve essere un percorso solitario; ma che è importante condividerlo con le persone che ci sono accanto e con i colleghi in quanto in questo modo è possibile accrescere se stessi, le proprie conoscenze e competenze.

 
Infine il cardine su cui si svolge la nostra vita, anche professionale, l’alleanza.

L’alleanza è un’unione tra le persone; ciò vuol dire che insieme, privilegiando il lavoro di squadra, supportandosi nei momenti difficili e gioendo insieme delle vittorie, condividendo idee, facendo rete e stringendo relazioni si possono raggiungere gli obiettivi prefissati.
Tutto ciò in un’ottica in cui tutti sono vincitori ed è proprio a questo che ognuno di noi dovrebbe mirare ad un rapporto win-win.


 

Torna all’elenco delle interviste

0