fbpx

Un network della cultura e dei libri d’impresa alla Sapienza

Categories: AIF,Primo piano

 

UN NETWORK DELLA CULTURA E DEI LIBRI D’IMPRESA ALLA SAPIENZA

Primo incontro del percorso di Terza Missione e public engagement
a cura della BiblHuB Sapienza – Biblioteca delle Imprese e Organizzazioni


 

Roma, lunedì 16 maggio 2022 – Si è svolto in Sala Rossa, sede del progetto BiblHuB Sapienza, il primo di un ciclo di incontri per l’avvio ufficiale al percorso di Terza Missione e public engagement “Un network della cultura e dei libri d’impresa alla Sapienza”, promosso dall’Ateneo romano in collaborazione con Confindustria e un comitato di organizzazioni partner nel mondo della cultura e comunicazione d’impresa.

Hanno preso parte al brainstorming, oltre ai coordinatori della BiblHuB Sapienza, Valentina Martino e Angelo Bardelloni, alcuni studenti del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale e i rappresentanti dei partner istituzionali invitati a contribuire per il biennio 2022-2023 a un comune palinsesto di iniziative scientifiche, culturali e formative:
Lucia Nardi, responsabile Archivio Storico Eni e Consigliera di Museimpresa – Associazione Italiana Archivi e Musei d’Impresa, della quale la BiblHuB Sapienza è socio sostenitore;
Gaetano di Tondo, presidente Associazione Archivio Storico Olivetti (AASO), in rappresentanza anche della Fondazione Adriano Olivetti,
Beatrice Lomaglio, vicepresidente Associazione Italiana Formatori (AIF);
Diana Theodoli Pallini, presidente Delegazione Lazio Associazione Imprenditrici e Donne Dirigenti D’Azienda (AIDDA).

L’iniziativa, che vede la partecipazione del Sistema Bibliotecario Sapienza e di alcuni centri di ricerca dell’Ateneo, punta a consolidare l’esperienza della BiblHuB e, più in generale, a promuovere innovative forme di partnership culturale tra comunità accademica e tessuto imprenditoriale. Tra gli interventi in programma: eventi pubblici e rassegne; laboratori per gli studenti universitari e delle scuole; moduli formativi rivolti a imprenditrici, imprenditori e professionisti della comunicazione; produzioni digitali e audiovisive; pubblicazioni e contest creativi.

Il partenariato contribuirà, inoltre, alla campagna per la raccolta di opere librarie sul territorio: monografie istituzionali, biografie di imprenditrici e imprenditori, insieme a una molteplicità di generi letterari “minori” che danno espressione alla cultura di imprese e organizzazioni. Un patrimonio culturale diffuso, ma poco noto ed esposto a un concreto rischio di dispersione, che la BiblHuB Sapienza è impegnata, tra gli obiettivi primari della sua attività, a studiare, valorizzare e preservare, quale testimonianza di comunicazione e cultura collettiva. A tal fine, i volumi sono catalogati nel Sistema Bibliotecario Nazionale e, dunque, messi a disposizione della comunità scientifica e della cittadinanza.

La roadmap di interventi culminerà in una manifestazione nazionale di fine progetto dedicata alla cultura d’impresa, che riunirà in Sapienza la comunità scientifica e studentesca, i partner istituzionali e rappresentanze del territorio, per individuare insieme ulteriori spin-off progettuali e di ricerca.
 
 
La BiblHuB Sapienza raccoglie, conserva e valorizza, nelle sue molteplici espressioni, il patrimonio librario edito per iniziativa di imprese e organizzazioni. I volumi, donati alla Sapienza da realtà pubbliche, private e non profit, sono catalogati e resi consultabili in modo continuativo nella sede universitaria (via Salaria, 113 – Roma). Il patrimonio librario è inoltre valorizzato attraverso attività didattiche, di ricerca e divulgazione culturale rivolte alla comunità accademica e promosse in collaborazione con Istituzioni, Imprese e Associazioni partner della Sapienza (https://web.uniroma1.it/bibliocoris/biblhub-sapienza/biblhub-sapienza-biblioteca-di-ricerca-sociale-informatica-e-comunicazione).

Con le attività di Terza Missione e public engagement, Sapienza è impegnata a promuovere e sostenere l’applicazione, la valorizzazione, la divulgazione e il trasferimento delle conoscenze, dei saperi e delle tecnologie, ponendosi a servizio della collettività. In sinergia con le due tradizionali missioni universitarie di didattica e ricerca, sviluppa azioni e interazioni con il territorio e la società nelle sue varie forme e articolazioni (https://www.uniroma1.it/it/pagina/terza-missione).

Per informazioni: Prof.ssa Valentina Martino (responsabile scientifico BiBlHuB Sapienza)
valentina.martino@uniroma1.it


 

 
 

0