Edvige Cuccarese

Categories: AIF,Interviste

  


EDVIGE CUCCARESE


Direttivo AIF Basilicata, Ingegnere ambientale

Quest’anno la riflessione che vorremmo proporre riguarda il nostro lavoro quotidiano e più nello specifico tre parole:
 
La prima parola è sentiero, inteso come percorso quotidiano di sviluppo e conoscenza.

Sentiero mi fa venire in mente il limite che poniamo a noi stessi, i limiti che ci poniamo davanti alla vita quotidiana, alle relazioni con gli altri, nell’affrontare il lavoro e tutte le attività nel mondo che viviamo, nel mondo che ci appartiene.
 
La seconda chiave è il qui ed ora, la consapevolezza, intesa come conoscenza delle proprie competenze.

La consapevolezza nella nostra vita quotidiana è prendere coscienza di quello che si è, cioè di quello che abbiamo costruito nel passato, nelle esperienze avute, nel percorso professionale ed umano che abbiamo portato avanti fino a questo momento; tutto questo è la base per affrontare il “qui ed ora” in maniera saggia e consapevole, cercando di essere lungimiranti sulla scorta del vissuto precedente per l’impegno quotidiano.

 
Infine il cardine su cui si svolge la nostra vita, anche professionale, l’alleanza.

Stringere alleanze nella vita lavorativa diventa fruttuoso e utile dopo aver preso consapevolezza di sé stessi, divenendo più in grado di stringere alleanze in un gruppo per portare avanti determinati lavori nel miglior modo possibile.


 

Torna all’elenco delle interviste

0