Eliano Biagioni

Categories: AIF,Interviste

  

ELIANO BIAGIONI

Coaching, Consulenze, Formazione

Quali competenze saranno richieste dalle aziende nel futuro mercato del lavoro?

In occasione del XXX convegno nazionale AIF si è parlato delle cellule staminali non a caso. Personalmente trovo molto pertinente questa definizione perché credo che il formatore sia una figura staminale in quanto è pronto e versatile per le nuove competenze che deve introdurre ai discenti. La sua funzione si può paragonare ad una vedetta su un’altura, dalla quale può vedere in anticipo ciò che succede nel mercato.
Trovo che AIF sia la casa dei formatori perché è il luogo dove i formatori si riconoscono e dove i formatori si possono continuamente formare, nei diversi incontri mensili che ogni delegazione territoriale organizza.
Iscriversi ad AIF rappresenta quindi un motivo di crescita professionale anche per via del riconoscimento presso il MISE.


 

Torna all’elenco delle interviste

0
0