Ferdinando Superbi

Categories: AIF,Interviste

  

FERDINANDO SUPERBI

Formatore, Consulente Tecnico e Perito del Tribunale di Genova


Quali competenze saranno richieste dalle aziende nel futuro mercato del lavoro?

Sono nel consiglio di AIF Liguria, la nostra associazione è la soluzione per i formatori italiani, è uno strumento di aggregazione, uno strumento di confronto per tutti quelli che lavorano nell’ambito della formazione. Teniamo presente che dal 2014 con le nuove normative il ruolo del formatore è diventato un ruolo professionale come molti altri e quindi si devono per forza di cose sviluppare delle conoscenze e delle competenze peculiari sia per chi opera nella formazione, sia per chi progetta la formazione.

In occasione del XXX convegno Nazionale AIF che si tiene a Roma, posso dire che è un convegno che per certi aspetti ci pone delle domande su quello che sarà il nostro futuro, il nostro modo di approcciarsi alle persone con cui ci si relaziona quotidianamente.

Attualmente si sta passando dal concetto di formatore, di colui che porta delle conoscenze ad altri, ad un formatore che tramite le competenze trasversali risulta essere più un facilitatore di processi di informazione e di relazione con le altre persone.


 

Torna all’elenco delle interviste

0
0