Filippo Savio

Categories: AIF,Interviste

  


FILIPPO SAVIO


Senior HR Consultant Direttivo AIF Piemonte e Valle d’Aosta

Quest’anno la riflessione che vorremmo proporre riguarda il nostro lavoro quotidiano e più nello specifico tre parole:
 
La prima parola è sentiero, inteso come percorso quotidiano di sviluppo e conoscenza.

Il sentiero credo che sia uno degli elementi principali. Nel libro “Lo Zen e l’arte della manutenzione della motocicletta” che è il libro fondamentale sugli aspetti della qualità, ad esempio racconta di un percorso, di un viaggio in motocicletta. E quindi l’idea del viaggio, del percorso è un aspetto fondamentale nella vita economica delle aziende e dei paesi e per quanto riguarda la formazione. Anche in una delle ultime presentazioni che ho sentito qui, riportava un esempio di sentiero: la preparazione prima della formazione, il momento della formazione e un test al fondo e rappresenta proprio l’idea di un percorso.
 
La seconda chiave è il qui ed ora, la consapevolezza, intesa come conoscenza delle proprie competenze.

La consapevolezza, anche questo è un elemento importante e nel fare le varie cose è importante avercela. Troppo spesso le persone fanno tante cose e anche degli errori e spesso la consapevolezza dell’errore avviene a posteriore. Il fatto di essere consapevoli dell’importanza delle cose che si fanno e delle cose che si dicono è un aspetto fondamentale.

 
Infine il cardine su cui si svolge la nostra vita, anche professionale, l’alleanza.

L’alleanza credo sia uno degli elementi principali di qualunque tipo di attività …non per niente anche nelle grandi religioni l’aspetto della alleanza è fondamentale. In quella cristiana, nella ebraica e nell’islamica è attraverso l’alleanza tra elementi diversi che si costituiscono le grandi società, che si dà forma alle grandi idee. In un recente lavoro sul team working ad esempio uso questa frase: da soli si va veloci ma insieme si va più lontano. E per andare insieme ci vuole l’alleanza.


 

Torna all’elenco delle interviste

0