L’AFFIDABILITÀ DEI DOCENTI DELLA SCUOLA INTERNA AIF

 


Le aree di specializzazione dei Docenti della Scuola Interna AIF sono:

Formazione, Gruppo e Contesto organizzativo

Esperto di scenari e macro ambiente: descrive le modalità per effettuare analisi del contesto socio-economico, inserisce teorie sulla complessità, identifica le direttrici dell’evoluzione socio-economica della società e della sua influenza sul mondo del lavoro, delle professioni e del lavoro;
Esperto di organizzazione del lavoro: descrive la sovrastruttura e l’infrastruttura organizzativa e le relazioni con i processi formativi. Oltre agli aspetti teorici connessi ai modelli organizzativi di aziende pubbliche e private è in grado di collegare gli aspetti teorici a possibili piani di sviluppo e auto sviluppo;
 

Teorie dell’apprendimento, Metodologie didattiche e Supporti informatici nella formazione degli adulti

Esperto di metodologie esperienziali: descrive le caratteristiche di diversi approcci;
Esperto di formazione: introduce la teoria del processo di formazione, coinvolgendo testimonial aziendali (responsabili del personale e della formazione o referenti dei Fondi o di finanziamenti pubblici);
 

Progettare la formazione

Esperto di progettazione della formazione: cura la presentazione delle tecniche di progettazione dei servizi per poi far lavorare i partecipanti su un’ipotetica macro progettazione. Il lavoro svolto dal docente progettista sarà molto collegato a quello della gestione d’aula dove saranno recuperate le informazioni e i dati dei casi realizzati in simulazione al fine di sviluppare le specifiche tecniche di erogazione;
Esperto metodologo di strategie formative: capace di raggiungere l’obiettivo di contestualizzare quanto descritto in fase di macro progettazione e di sviluppare esempi concreti di percorsi formativi finalizzati al rafforzamento di competenze tecniche o di relazione e orientamento all’interno di contesti organizzativi;
 

Analisi delle esigenze e Valutazione dei risultati

Esperto di analisi della domanda e del fabbisogno formativo: consente di appropriarsi dei principali metodi e di provare quanto apprese esercitandosi un’ipotetica analisi della domanda e sulla diagnosi in termini di fabbisogno. Il bagaglio di esperienza e casi in possesso del docente consentirà di porre bene in luce le responsabilità del formatore in questa fase in relazione alle esigenze del committente.
 

Gestione dell’aula e Relazione docente-discenti

Esperto di gestione dei processi d’aula: dopo la presentazione teorica delle principali tecniche di gestione d’aula fa lavorare i partecipanti sull’organizzazione e la gestione dei processi d’aula. Il lavoro svolto da questo docente è collegarsi a quello della valutazione in cui il docente dovrà recuperare le informazioni e i dati dei casi realizzati in simulazione al fine di sviluppare la valutazione.
Esperto di comportamento organizzativo: tratta gli argomenti della gestione d’aula ricorrendo a role playing, simulazioni, giochi, casi.

 

EDIZIONI IN PROGRAMMA