Lucia Borini

Categories: AIF,Interviste

  


LUCIA BORINI


Responsabile Learning Center – Academy Reale Group, Reale Mutua

Quest’anno la riflessione che vorremmo proporre riguarda il nostro lavoro quotidiano e più nello specifico tre parole:
 
La prima parola è sentiero, inteso come percorso quotidiano di sviluppo e conoscenza.

La parola sentiero mi fa venire in mente un percorso, che è la metafora con cui intendiamo la formazione: per noi non è mai un momento che inizia e finisce ma è appunto un percorso di evoluzione e di cambiamento per le persone. Il sentiero mi evoca quindi questo cammino, che è sempre continuo.
 
La seconda chiave è il qui ed ora, la consapevolezza, intesa come conoscenza delle proprie competenze.

La consapevolezza è il punto di partenza di tutto. Quando pensiamo ad un percorso di apprendimento, per far sì che le persone siano aperte e ricettive a cogliere le novità esterne e cambiare comportamenti ed abitudini, occorre partire da un momento di consapevolezza individuale. La mindfulness può essere uno strumento da utilizzare per fare focus e stare concentrati sul qui ed ora ed è per questo che in azienda abbiamo attivato percorsi di questo genere.
 
Infine il cardine su cui si svolge la nostra vita, anche professionale, l’alleanza.

L’alleanza mai come in questo momento è una parola centrale, perché se si vuole incidere e cambiare le cose, bisogna lavorare in rete, costruendo alleanze tra competenze, ambienti e figure professionali diverse e ragionare in un’ottica di ecosistema. L’alleanza trova nella collaborazione una declinazione su cui stiamo molto lavorando in azienda.


 

Torna all’elenco delle interviste

0