Massimo Maronati

Categories: AIF,Interviste

  


MASSIMO MARONATI


CEO Grammelot

Quest’anno la riflessione che vorremmo proporre riguarda il nostro lavoro quotidiano e più nello specifico tre parole:
 
La prima parola è sentiero, inteso come percorso quotidiano di sviluppo e conoscenza.

Sentiero è la parola chiave che ha caratterizzato questo mondo. Penso al percorso che ognuno di noi nella formazione deve fare per progettare percorsi formativi orientati all’obiettivo finale ma sempre vari e sempre interessanti per quanto riguarda le esperienze che si fanno nel cammino sul sentiero.
 
La seconda chiave è il qui ed ora, la consapevolezza, intesa come conoscenza delle proprie competenze.

La consapevolezza nell’ambito della formazione è un elemento fondamentale in quanto mai come ora in un momento di grandi cambiamenti nelle organizzazioni e nella economia è importante avere la consapevolezza di dove si è e dove si vuole andare e il ruolo del formatore è indispensabile a supporto delle aziende, per garantire che il cambiamento sia cosciente e che la consapevolezza sia il più possibile esteso nella azienda stessa.
 
Infine il cardine su cui si svolge la nostra vita, anche professionale, l’alleanza.

I processi formativi e organizzativi aziendali stanno diventando sempre più complessi e avere delle competenze così vaste è praticamente impossibile. Il concetto di alleanza diventa fondamentale per riuscire a costruire una conoscenza che sia al contempo vasta ma anche specifica e peculiare per le esigenze di ogni singola azienda e per il cambiamento che le aziende stanno percorrendo in questo periodo storico.


 

Torna all’elenco delle interviste

0