Monica Bonagiunti

Categories: AIF,Interviste

  


MONICA BONAGIUNTI


Senior Consultant Core consulting

Quest’anno la riflessione che vorremmo proporre riguarda il nostro lavoro quotidiano e più nello specifico tre parole:
 
La prima parola è sentiero, inteso come percorso quotidiano di sviluppo e conoscenza.

Sentiero mi fa venire in mente quello che è il trend nella formazione e anche nel sociale dove ognuno deve farsi carico del proprio percorso di sviluppo. Le persone si fanno artefici del proprio sviluppo e scelgono il proprio percorso e questo significa una maggiore responsabilità e un cambio di paradigma. Prima era l’azienda che si faceva carico dei percorsi di sviluppo e li determinava per le persone, mentre ora siamo sempre più “empowered” ognuno di noi si sceglie il proprio sentiero di sviluppo.
 
La seconda chiave è il qui ed ora, la consapevolezza, intesa come conoscenza delle proprie competenze.

Il qui ed ora penso sia un paradosso: una delle sfide più difficili in un mondo dove ormai siamo chiamati a rispondere sempre a più stimoli con email, cellulari, Whatsapp tutte cose che ci portano ad essere altrove quindi la presenza con sé stessi diventa una grande sfida ed un lusso! Non c’è modo per rispondere a questo paradosso: ognuno deve trovare una propria strada.
 
Infine il cardine su cui si svolge la nostra vita, anche professionale, l’alleanza.

Alleanza. Viviamo nel networking e nei rapporti tra le persone e le aziende dove si compete, ma si collabora anche come alleati. Ecco un altro paradosso.


 

Torna all’elenco delle interviste

0