Monica Fronzoni

Categories: AIF,Interviste

  

MONICA FRONZONI

Psicologa delle Organizzazioni ed esperta nell’area Risorse Umane in qualità di formatrice e consulente strategica

Che vantaggi può offrire la Gamification a livello esperienziale?

Sono una psicologa delle organizzazioni e anche una psicologa clinica, mi occupo per il venti per cento del mio lavoro della parte clinica. Il focus della mia attività come formatrice nell’ambito di contenuti psicologici, sono tutti i comportamenti organizzativi.

Sono una grande sostenitrice della formazione esperienziale perché soprattutto nei concetti che riguardano i comportamenti organizzativi, la parte esperienziale è assolutamente indispensabile.

Parliamo di tecniche e di strumenti comportamentali che ci aiutano a superare situazioni di difficoltà, che rappresentano la parte dell’esercizio e dell’esperienza, che credo sia fondamentale e indispensabile per le persone.

 

Quali strategie un’azienda oggi può adottare per il Well-Being della persona?

Il benessere aziendale è il focus della mia attività, oggi è sempre al centro dell’attenzione nelle aziende. Quando si parla di benessere dell’individuo, una persona che lavora in un clima positivo, sereno, ha sicuramente un impatto dal punto di vista dei risultati molto importante, ma quello che importa per il benessere dell’azienda è dare gli strumenti giusti alle persone che lavorano per superare i momenti di difficoltà, momenti di stress e anche momenti in cui le emozioni prendono il sopravvento.

 

Quali competenze saranno richieste dalle aziende nel futuro mercato del lavoro?

Sono del parere che le future competenze ricadranno sempre sulle stesse skill, ma adattate ad un mondo che cambia, le competenze sono importantissime ma vanno continuamente adattate.

Sicuramente oggi quello che attira l’attenzione è lo spostamento di tutta la formazione nell’Area dell’innovazione digitale, avvalendosi anche di realtà virtuale e di realtà aumentata che danno la possibilità di coinvolgere un numero molto elevato di persone.

Nella formazione tradizionale eravamo costretti a rivolgerci ad un numero inferiore di persone, anche solamente per l’organizzazione delle aule, adesso invece con la tecnologia digitale e questo tipo di innovazione possiamo rivolgerci a un numero veramente molto elevato, con dei risultati sicuramente di alta qualità soprattutto sul fronte del management aziendale.


 

Torna all’elenco delle interviste

0
0