Relatori – XXIX Convegno Nazionale

Categories: AIF

DEF-1200-BLU

 
 
 

I RELATORI

 

Amen200

ROBERTO AMEN

Giornalista RAI
Giornalista professionista, laureato in Lettere moderne all’Università degli Studi di Genova. Una carriera in RAI segnata da grandi avvenimenti di cronaca come l’attentato a Papa Giovanni Paolo II, l’offensiva dello Stato contro le Brigate Rosse, la diretta da Vermicino durante la notte in cui si tentò invano di salvare il piccolo Alfredo Rampi. Ha seguito le missioni spaziali del programma “Shuttle” con telecronache dirette e servizi speciali da Cape Canaveral, dal centro di controllo di Houston in Texas e dalla base aerea di Edwards in California. È stato conduttore di “TG2 Oretredici”, caporedattore alla sede RAI della Liguria, responsabile del quotidiano di approfondimento “Pegaso” e di “Costume e società”. Ha fatto parte del pool di giornalisti che hanno progettato e realizzato il canale satellitare digitale all news, RaiNews24, di cui è stato caporedattore e anche il primo conduttore. Dal 2002 è stato Vice Direttore di Rai Parlamento.
Andreotti

ANTONIO ANDREOTTI

Direttore Personale, Organizzazione e Sistemi Informativi Iren SpA
Nato a Genova nel 1959. Coniugato, due figlie. Laurea in Lettere antiche (1982)/Master in Gestione aziendale presso SOGEA-Genova (1984). Le prime esperienze lavorative sono state presso la Direzione Personale e Organizzazione di Italia di Navigazione S.p.A. (Gruppo I.R.I.-FINMARE), Società in cui durante il Master aveva svolto uno stage nel settore marketing; dal 1989 assunto in A.M.G.A. (in allora Azienda Municipalizzata Gas e Acqua) GE, ne ha seguito tutto lo sviluppo, fino alla trasformazione in Società per Azioni e alla quotazione in borsa, acquisendo crescenti responsabilità. In posizioni apicali nelle aree personale, organizzazione, sistemi informativi e servizi di Gruppo, ha quindi gestito prima la fusione fra A.M.G.A S.p.A. e A.E.M. S.p.A. (TO)-che ha dato vita al Gruppo Iride- e poi quella fra Iride S.p.A. ed Enia S.p.A -che ha dato vita al Gruppo Iren-, seguendo lo sviluppo dei rispettivi Gruppi; ha inoltre ricoperto diversi incarichi quale Consigliere di Amministrazione. A oggi è Direttore Personale, Organizzazione e Sistemi Informativi di IREN S.p.A., Società quotata con oltre 6.000 dipendenti su 5 siti principali, ed è componente della Delegazione trattante dell’Associazione Datoriale Utilitalia. Attraverso il proprio percorso professionale ha maturato un’ampia esperienza sui processi di cambiamento e di integrazione aziendali, gestendo tutte le implicazioni che ne derivano sulle risorse umane e promuovendo l’adozione di nuove metodologie e strumenti in tutte le aree di competenza. I principali progetti attualmente gestiti riguardano l’attuazione del nuovo sistema di performance management e di gestione delle competenze, l’armonizzazione degli accordi integrativi aziendali, lo sviluppo del sistema di welfare aziendale, il miglioramento continuo dei processi, la trasformazione digitale.
calvaruso200

ANTONELLO CALVARUSO

Direttore Scientifico del Convegno
Napoletano, classe 1958. Bibliofilo, fotografo, collezionista di penne stilografiche e navigatore per passione. Da economista si occupa dei processi di apprendimento di sistemi organizzativi complessi quali la filiera istituzionale a supporto dello sviluppo territoriale. È autore e coautore di libri, ricerche e articoli sulla formazione, l’apprendimento territoriale, i modelli di gestione delle competenze e lo sviluppo locale. Cura la rubrica “Il vello d’oro” nella rivista FOR. Ha insegnato disegni sperimentali, statistica economica, qualità delle istituzioni pubbliche e progettazione formativa presso l’Università Federico II, il Suor Orsola Benincasa, l’Università di San Marino e l’Istituto Universitario Orientale. Past President di AIF.
ciulli200

DIEGO CIULLI

Public policy manager Google
A Google dal 2011, si occupa in particolare di impatto economico di Internet, politiche per la crescita digitale, economia dei dati, trasformazioni del lavoro, responsabilità delle piattaforme. Coordina i programmi di Google per la diffusione delle competenze digitali, in collaborazione con le istituzioni italiane.
coccagna200

MARCO COCCAGNA

AD Eni Corporate University
Laureato in economia e commercio, sposato con due figli, ricopre attualmente la posizione di Amministratore Delegato di Eni Corporate University, la società che realizza le attività di formazione manageriale e tecnica, di reperimento e selezione e realizza iniziative con le Università e con le Scuole per Eni e le sue società. Assunto in Eni nel 1993, ha maturato esperienze nell’ambito dello sviluppo manageriale, della gestione del personale, della selezione, della comunicazione interna e della formazione, arrivando a ricoprire, prima dell’attuale posizione, gli incarichi di Responsabile Gestione Risorse Umane Aree di Staff e Responsabile Sviluppo Risorse Umane di Eni.
debiase200

LUCA DE BIASE

Responsabile di Nòva (il Sole 24Ore)
Editor di innovazione al Sole 24 Ore e Nova24 (del quale è stato fondatore, che ha guidato dall’ottobre2005 al giugno 2011; e che ha ripreso a guidare dal luglio 2013). Docente al master di comunicazione della scienza all’Università di Padova; docente di knowledge management all’università di Pisa; membro del comitato scientifico del master di comunicazione della scienza alla Sissa di Trieste; membro della Commissione della Camera dei Deputati per la Dichiarazione dei diritti in internet.
diaspro200

ALBERTO DIASPRO

Direttore Dipartimento Nanofisica Istituto Italiano di Tecnologia
Nato a Genova il 7 aprile 1959, si e’ laureato in Ingegneria Elettronica nel 1983. E’ stato il più giovane Professore a contratto dell’Università nel 1986 e attualmente e’ Professore di Biofisica e Fisica Applicata dell’Università di Genova. E’ stato direttore di ricerca all’IFOM (Istituto FIRC di Oncologia Molecolare). Dal 2009 dirige il Dipartimento di Nanofisica dell’Istituto Italiano di Tecnologia, dal 2013 è Deputy Director di IIT e dal 2014 dirige il Nikon Imaging Center in IIT. AD ha pubblicato oltre 300 lavori scientifici con oltre 8000 citazioni (H=42), 7 libri internazionali, 10 brevetti e ha tenuto circa 300 relazioni ad invito. E’ stato presidente di OWLS (Optics Within Life Sciences – Ottica per le scienze della vita) e dell’Associaz. Delle Societa’ Europee di Biofisica (EBSA). E’ stato insignito dell’Emily M. Gray Award per il 2014, riconoscimento internazionale alla carriera in Biofisica, del titolo di Fellow dello SPIE (Società Internazionale di Ottica e Fotonica) e di quello di Senior di IEEE (Istituto internazionale di ingegneria elettrica ed elettronica). AD è nella lista dei Top Italian Scientist di via Academy. Nel 1987 ha progettato e costruito un sistema CIDS (Scattering di luce polarizzata) per l’analisi cellule in ambito oncologico e nel 1998 il primo strumento italiano per microscopia multifotonica esteso fino a studi a singola molecola. Ha progettato e sviluppato il sistema Nanobiorobot nel 2000 e nel 2009 ha realizzato il primo Nanoscopio ottico italiano presso l’IIT. Nel 2014 ha costituito il centro internazionale Nikon Imaging Center presso IIT con finanziamento della Nikon, primo centro in Italia, tra i 4 in Europa e 9 al mondo. Dirige diverse riviste internazionali ed e’ promotore dell’iniziativa Caffè Scientifici “IIT si racconta…” , delle Mostre “Beyond Science – La scienza in uno scatto” e di “Pop Microscopy”. Ad è stato relatore invtato del Festival della comunicazione di Camogli (2015-2016-2017) e della Festa della Scienza e Filosofia di Foligno (2016). AD è Presidente del Consiglio Scientifico del Festival della Scienza (www.festivalscienza.it) e membro esperto del Ministero per la Ricerca e l’Università.
ferraris200

MAURIZIO FERRARIS

Docente Università degli Studi di Torino
È professore di Filosofia Teoretica presso l’Università degli Studi di Torino, dove è presidente del LabOnt – Laboratorio di Ontologia, da lui fondato nel 1999. E’ stato fellow del Käte-Hamburger Kolleg “Recht als Kultur” (Bonn), dell’Italian Academy for Advanced Studies in America e dell’Alexander von Humboldt Stiftung, oltre a essere Honorary Fellow del Center for Advanced Studies of South East Europe (Rijeka) e dell’Internationales Zentrum Für Philosophie NRW. Fellow . Directeur d’études of the Collège International de Philosophie e Visiting Professor all’École des Hautes Études en Sciences Sociales (Paris) ha visitato un gran numero di università europee ed extraeuropee. Editorialista de ‘La Repubblica’, è direttore della ‘Rivista di Estetica’, di ‘Critique’, di ‘Círculo Hermenéutico editorial’ e della ‘Revue francophone d’esthétique’. Ha scritto più di cinquanta libri, tradotti in numerose lingue del mondo. Fra gli altri, si segnalano Storia dell’ermeneutica, Documentalità, Il gusto del segreto (con il suo maestro, Jacques Derrida) e il Manifesto del Nuovo Realismo.
galletti200

PAOLO GALLETTI

Direttore RAI Academy
Nel 1993 inizia a lavorare presso Corte Buona SpA, azienda alimentare del Gruppo Cremonini, di cui diventa nel 1997 Responsabile Risorse Umane. Nel 1999 entra in Arthur Andersen (poi Deloitte), network multinazionale di servizi professionali (revisione di bilancio e consulenza), nell’ambito del quale ricopre diversi ruoli manageriali, tra cui Responsabile Risorse Umane di Arthur Andersen Shared Services, Arthur Andersen Business Consulting e Deloitte Consulting. Dal 2004 al 2014 lavora per Ernst & Young (oggi EY), network mondiale di servizi professionali di revisione e organizzazione contabile, advisory, corporate finance, consulenza legale e fiscale: nel 2008 assume il ruolo di Direttore Risorse Umane per Italia, Spagna e Portogallo, mentre nel 2011 si trasferisce a Londra, per ricoprire l’incarico di Direttore Risorse Umane di Ernst & Young EMEIA Financial Services Office Dal 2014 ritorna in Italia ed entra in Accenture – azienda globale di consulenza direzionale, servizi tecnologici e outsourcing – in qualità di Direttore Risorse Umane per Italia, Grecia, Est Europa, Medio Oriente, Russia e Turchia. Da maggio 2016 a giugno 2017 è stato Direttore della Direzione Risorse Umane e Organizzazione della Rai. Nel giugno 2017 viene nominato Direttore di Rai Academy nell’ambito della Direzione Risorse Umane e Organizzazione. E’ laureato in Scienze Politiche ed ha conseguito un Master in Business Administration presso la Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconi di Milano.
gallo200

MANUELA GALLO

Responsabile Formazione Poste Italiane
Nata a Palermo e laureata in Giurisprudenza presso l’Università di Palermo, opera da molti anni nel campo delle risorse umane. In Poste Italiane dal 2002, ha svolto per circa dieci anni il ruolo di responsabile dello sviluppo, formazione, comunicazione interna e gestione risorse umane. Successivamente è stata nominata responsabile della funzione Controllo Interno e nel dicembre 2014 ha assunto la responsabilità della neocostituita Corporate University di Poste Italiane. In precedenza ha svolto la propria attività in Telecom Italia, con responsabilità crescenti a livello territoriale e centrale nell’ambito delle risorse umane.
gay200

MARCO GAY

Vicepresidente Esecutivo Digital Magics
Torinese, nato nel 1976, Marco Gay, è sposato e ha tre figli. Le sue radici provengono da una famiglia imprenditoriale e industriale, che all’insegna dei valori e dell’etica ha formato il suo carattere e la sua visione della vita, arricchita e rafforzata con le esperienze che ha avuto la fortuna di vivere. Marco Gay vanta oltre 15 anni di esperienza imprenditoriale nel settore digitale e dell’innovazione. Ha iniziato la sua carriera nell’azienda di famiglia Proma – società nel settore vetro-ceramica ceduta alla Saint-Gobain Abrasivi. Dal 2000 ha creato e sviluppato nuove aziende, spaziando sulle frontiere dell’innovazione nella comunicazione e nel multimedia (socio fondatore e amministratore unico di WebWorking), nella pubblicità e nei progetti digitali (con Ottovolante); è stato CEO dell’agenzia pubblicitaria Gsw WorldWide Italy. È co-fondatore di AD2014, startup innovativa che opera nell’Internet of Things, e di Torino1884 nel settore del food&beverage con una focalizzazione su prodotti che appartengono alla tradizione e alla storia locale e nazionale. Nel 2004 inizia il suo percorso in Confindustria. È stato, tra l’altro, promotore del primo G8 Young Business Summit dei Giovani Imprenditori di Confindustria nel 2009. E nel maggio 2013 è Delegato Nazionale per i Giovani Imprenditori nel Comitato Tecnico di Confindustria per la diffusione dei Servizi Digitali Evoluti. Dal maggio 2014 a maggio 2017 Marco Gay è Presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria e Vice Presidente di Confindustria. Da novembre 2015 è socio e Vicepresidente Esecutivo di Digital Magics S.p.A., incubatore certificato di startup innovative e scaleup digitali quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana. Da maggio 2016 è Consigliere di Amministrazione dell’Università LUISS Guido Carli.
genesio200

DANIELA GENESIO

Presidente AIF Delegazione Liguria
Nasce con pochi Esami di Scienze Politiche e nel 1984 (Orwell non c’entra o forse si) si innamora del primo computer Olivetti M19. Da allora, la passione per l’innovazione segna le sue scelte. Alla vigilia del temuto Millenium Bug entra nel mondo della formazione e nel 2008 diventa Responsabile Formazione e Sviluppo risorse umane nell’Azienda AMIU GENOVA. Dal 2009 ad oggi ha rendicontato i corsi FSE degli anni 2000 e seguito oltre 80 progetti Fondimpresa – Fondir – ISI Inail e Ministero Trasporti dal 2009. Ha seguito il processo di valutazione delle prestazioni per 5 anni e raggiunto competenze organizzative, gestionali e professionali dei processi di controllo di qualità della formazione finanziata. Sommelier AIS per passione e nella Delegazione Liguria di Associazione Italiana Formatori sino dal 2010.
grasso200

LAURA GRASSO

Responsabile Formazione Vodafone Italia
Nasce a Catania il 9 settembre 1974. Si laurea con lode in Scienze Politiche presso l’Università di Catania con una tesi sugli impatti della globalizzazione sul mercato del lavoro, scritta in collaborazione con l’Università di New York. Entra in Vodafone nel 2002, ricoprendo il ruolo di HR Business Partner per 7 anni. Passa dalla gestione ai centri di expertise, come training e sviluppo e dopo una lunga esperienza come responsabile Employer Branding e Recruiting, approda nel 2016 nel dipartimento di HR Training con il ruolo di Head of Learning. La sua propensione a vivere e studiare in ambiti multiculturali l’ha portata negli anni ad intraprendere in Vodafone diverse iniziative anche di carattere internazionale.
Iervolino

DANILO IERVOLINO

Presidente Università Telematica Pegaso
Nato a Napoli il 2 aprile del 1978, ma ha sempre vissuto a Palma Campania, il paese d’origine dei suoi genitori. È cresciuto e vive ancora oggi con la sua famiglia, la moglie e i suoi figli. Ha avuto un’infanzia molto serena ma anche molto stimolante. Dopo il liceo si è iscritto alla Parthenope di Napoli, alla Facoltà di Economia e Commercio…Il pallino della formazione, come ha già raccontato nel suo libro “Now”, l’ha ereditato da suo padre, che è il fondatore delle scuole paritarie Iervolino, cui ha dedicato tutta la sua vita. Per la laurea aveva svolto una tesi sul franchising. Un docente dell’Università di Salerno, che collaborava con suo padre, la lesse e ne rimase colpito. Si presentò ai responsabili del corso di laurea in Scienze della Formazione del suo ateneo e così cominciò ad approfondire il tema della formazione a distanza nei suoi corsi. In questo modo mi gli è venuta l’idea di Pegaso, consolidata anche con alcuni viaggi negli Stati Uniti e con lo studio di autori che si è particolarmente cari, come Bruner, Levy e Kotler.
elvio-mauri

ELVIO MAURI

Vicedirettore Generale Fondimpresa
Fino al 2004 è stato Responsabile delle relazioni istituzionali- direttore commerciale e direttore dell’area formazione nell’espletamento delle mansioni di direttore delle relazioni istituzionali ha fatto in modo che sia APIMILAN0 che APILOMBARDIA potessero qualificarsi in modo migliore con le varie realtà istituzionali. Grande attenzione alla rivisitazione dei principali strumenti normativi utilizzabili dalle piccole e medie imprese, sia sul fronte Consorzi Fidi che sul fronte degli interventi più diretti a favore del sistema delle imprese. In qualità di direttore dell’area formazione ha permesso che l’ intero sistema lombardo delle API potesse avvalersi con precisione ed efficaci dei fondi comunitari, strutturando ed organizzando il servizio a misura delle richieste delle PMI associate e nel massimo ossequio ai dettami normativi. In qualità di direttore commerciale ha proposto una rivisitazione significativa delle tipiche convenzioni associative all’interno di un programma denominato Api PARTNER che ha riscosso l’interesse e I’adesione di aziende leader mondiali nel proprio settore di riferimento. Ha svolto assistenza ai consiglieri regionali nell’attività di stesura, di interpretazione e di attuazione delle norme legislative relative a tutto il comparto dio lavoro e delle attività produttive. Capo di gabinetto all’interno dell’Assessorato al coordinamento dell’attività produttiva della Regione Lombardia.
milan200

MAURIZIO MILAN

Presidente Nazionale AIF
Ha sviluppato la sua esperienza lavorativa negli ultimi 20 anni nei temi del change management, della learning organizational e della digital skills. Negli anni ha ricoperto il ruolo di: direttore generale dell’area Education presso il Sole24Ore dove, oltre alla gestione della Business School, ha sviluppato l’area di digital consulting; Education Manager presso Vodafone ltalia, dove si è occupato di training strategy e della delivery dei percorsi manageriali e tecnici; di Ceo presso Digital Accademia, all’interno dell’lncubatore HFarm sviluppando una delle prime “Academy” italiane per l’apprendimento e la sperimentazione di percorsi digitali. Attualmente lavora in Ernst&Young come director nella funzione People Advisory.
petteni200

GIANLUIGI PETTENI

Segretario confederale Responsabile delle Politiche del Mercato del Lavoro, Contrattuali, della Contrattazione decentrata e per le Politiche dell’Istruzione
Ha cominciato il suo percorso sindacale nel 1973 alla Mobili Barcella di Bagnatica come delegato aziendale. Dopo aver frequentato nel 1977 il corso lungo per operatori sindacali presso il Centro Studi nazionale Cisl di Firenze, è stato eletto nella segreteria della Filca Cisl (edili) di Bergamo nel 1981. Nel 1995 è entrato a far parte della segreteria della Cisl di Bergamo, diventandone nel 2004 il Segretario Generale. Nel settembre 2008 viene eletto al vertice della Cisl Lombardia, incarico riconfermato in occasione dell’XI congresso regionale nell’aprile del 2013. Dal 31 ottobre 2014 ricopre l’incarico di Segretario Confederale della Cisl con delega al mercato del lavoro, formazione professionale, politiche della contrattazione decentrata, riforma del modello contrattuale e della bilateralità.
romaniello200

GIUSEPPE ROMANIELLO

MAF Fondazione Matera Basilicata 2019 – Consigliere Nazionale AIF
Economista, formatore e jazzista, attualmente Manager Amministrativo e Finanziario della Fondazione che attua il programma culturale di Matera Capitale Europea nel 2019, è esperto in programmazione, gestione, monitoraggio, procedure e controllo dei Fondi Strutturali, ha diretto per 7 anni l’Agenzia della formazione e l’orientamento della Provincia di Potenza, realizzando programmi di attività formativa rivolti a circa 8.000 utenti ogni anno. È stato componente, dal 2004 al 2009, del gruppo di assistenza tecnica all’attuazione del Programma Operativo FSE Basilicata, con funzioni di supporto alla Direzione generale del Dipartimento Formazione e Lavoro della Regione Basilicata.
saccoOK

FRANCESCO SACCO

Docente SDA Bocconi School of Management
È SDA Lecturer of Strategy and Entrepreneurship presso il Dipartimento di Strategia ed Imprenditorialità e docente di Digital Economy presso l’Università dell’Insubria. È membro del giurì dell’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria. È stato membro del “Tavolo permanente per l’innovazione e l’agenda digitale” del Governo Italiano e della task force per l’Agenda Digitale Italiana, collabora con l’Autorità per le Garanzie nelle Telecomunicazioni (AGCOM). È stato consulente indipendente di numerose multinazionali italiane ed estere su temi legati all’utilizzo strategico dell’ICT e del digitale. Ha scritto su temi legati alle tecnologie su Il Sole 24 Ore, Wired, Economia & Management, Corriere della Sera. È stato uno dei promotori della campagna AgendaDigitale.org e di Impara Digitale, di cui è vicepresidente.
sarzana200

MATTEO SARZANA

General Manager Deliveroo Italia
Cittadino del mondo, viaggiatore instancabile, amante della comunicazione, creativo e team player: si definisce così Matteo Sarzana, una laurea in Comunicazione alla IULM di Milano, oggi alla guida italiana del più grande gruppo mondiale di food delivery and logistic, Deliveroo, la startup fondata a Londra nel 2014 da William Shu, attiva in più di dodici Paesi e sostenuta con 475 milioni di dollari dai più importanti fondi di venture capital. Matteo inizia la sua carriera nel 2003, a Milano in Y&R, una delle più importanti agenzie pubblicitarie. Nel 2006 diventa team leader di TeamAlfa, dedicato al cliente Alfa Romeo, per il quale gestisce la comunicazione pri- ma in Italia poi a livello global. Nel 2008, dopo una parentesi negli Stati Uniti, torna in Italia per guidare la startup dell’agenzia digitale VML, portandola da zero a un team di oltre 35 persone per seguire alcune delle più importanti aziende italiane: Costa Crociere, Barilla, Ford, Microsoft, Artemide, Air One, Vodafone, Danone, SeatPG, Colgate e Acer. Dopo l’esperienza alla Singularity University, un programma di studio nella Silicon Valley che ha lo scopo di formare i professionisti del futuro, Matteo decide di dedicarsi al mondo delle startup e approda come general manager Europe in Zooppa, startup nata all’interno di H-Farm che si propone come alternativa al tradizionale modo di fare comunicazione, attingendo a una rete di più di 300.000 creativi in crowdsourcing. Oggi si occupa solo di canguri, quelli di Deliveroo che saltano da una parte all’altra di Milano, Roma, Firenze, Bologna, Torino, Monza, Verona e Piacenza consegnando i piatti dei migliori ristoranti nel minor tempo possibile.
ventimiglia200

MASSIMILIANO VENTIMIGLIA

Ceo H-Farm Education
Nato a Taranto nel 1976, ha sviluppato tutta la sua carriera nel mondo dell’innovazione, della tecnologia e della comunicazione digitale. Dopo la laurea in Economia Aziendale all’Università Ca’ Foscari di Venezia, con indirizzo in Marketing e Comunicazione Aziendale, è stato responsabile dell’area strategica nella web agency E-TREE che l’ha portato all’incontro con Riccardo Donadon. Nel 2005 ha partecipato al nucleo fondatore che ha dato vita al progetto H-FARM, concentrandosi nello sviluppo di H-ART, che sotto la sua guida è diventata l’agenzia digital di riferimento nel panorama italiano raggiungendo nel 2016 i 24 milioni di fatturato, oltre 200 collaboratori, 4 sedi sul territorio Italiano e ha chiuso il suo undicesimo anno consecutivo in utile con un risultato prima delle tasse vicino al 18%. Nell’Aprile 2017 Massimiliano lascia H-ART per assumere il ruolo di CEO di HFARM Education, con il compito di dirigere la società e portarla a competere con le più avanzate strutture al mondo.

 

0
0