TEMA INTERVISTE

V EDIZIONE PREMIO AIF PER L’ECCELLENZA NELLA FORMAZIONE

AIF desidera proporre alcuni importanti temi di attualità per favorire uno scambio di opinioni costruttivo che riguardi il percorso dell’esperienza professionale quotidiana nell’ambito dei processi formativi attuali.
Sentiero, Consapevolezza, Alleanza sono parole aperte che vorremmo mettere al centro del dibattito già animato dai contributi raccolti nel corso degli scorsi eventi AIF. Desideriamo estendere questo nostra ricerca ai professionisti del settore che intendano contribuire allo sviluppo della discussione, pubblicando senza costi le interviste raccolte in una apposita sezione del sito.

Come intraprendere un nuovo percorso professionale? Quale sentiero seguire? A rispondere a questa domanda ci può aiutare il “Qui ed ora” della nostra consapevolezza. Sicuramente per portare a termine questa esperienza ci sarà molto d’aiuto stringere alleanze.

Scarica la traccia delle interviste in pdf

 

SENTIERO
La conoscenza dà il coraggio di fare buone scelte in situazioni incerte e complesse. Ogni individuo nell’arco della propria vita
professionale si trova sempre più spesso davanti a scelte che lo portano verso mete, in termini lavorativi, anche molto diverse dalle posizioni ricoperte in quel momento.

Come possono le aziende attraverso i loro reparti HR supportare adeguatamente le nostre scelte in una ottica di “incubator” delle attitudini personali, per farci individuare il giusto sentiero? Quali sono gli strumenti che aiutano le persone a trovare i migliori percorsi formativi volti a valorizzare le proprie attitudini e competenze?

 


 
 
 
 

CONSAPEVOLEZZA
All’interno delle organizzazioni aziendali la Qualità Totale ha come uno degli obiettivi principali il maggior profitto, con un focus particolare sull’incremento della efficienza del capitale umano. Questo pone l’accento sul miglioramento delle proprie performance personali e quindi della consapevolezza del sé in relazione alle dinamiche sociali interne anche con l’ausilio delle tecniche di neuroscienze. Oltre a queste, un modo nuovo per migliorare il benessere personale – e aziendale – è l’utilizzo di pratiche antichissime ma nuove per l’occidente.

Possono le pratiche di Mindfulness essere un valido aiuto nella consapevolezza dello stato psico-fisico quale fattore fondamentale per il miglioramento della cultura organizzativa aziendale?

 



 
 
 
 

ALLEANZA
La generazione Z ha dimostrato di voler entrare – a ragion veduta – nelle tematiche di sostenibilità e ambiente, anche se stimolate dalla figura/guru di Greta Tumberg. La Città è già in fiamme ha evidenziato l’urgenza dei temi green ma non solo, ha potuto dimostrare come
in modo repentino queste generazioni abbiano superato il proprio individualismo per una causa e azione comune.
Allo stesso modo dovranno sostenere il cambiamento con l’entrata nel mondo del lavoro.

Quali sono quindi i percorsi formativi che si potranno mettere in pratica per supportare i giovani che entrano nella dimensione organizzativa lavorativa, dove necessariamente si dovranno favorire l’attivazione di atteggiamenti di cooperazione e collaborazione nei rapporti interpersonali e di gruppo, superando le individualità del singolo?