II EDIZIONE PREMIO AIF ADRIANO OLIVETTI 2016

Modalità di partecipazione Schede di iscrizione Aree Tematiche
Bando di concorso

 

 

LE INTERVISTE PUBBLICATE SULL’ANNUAL 2015

 

Per ogni edizione viene realizzato il volume Annual Premio AIF Adriano Olivetti che riporta la presentazione dei soggetti vincitori con la descrizione del percorso formativo e le motivazioni dell’assegnazione del premio e presenterà anche una panoramica di interviste raccolte tra giurati, formatori, progettisti e rappresentanti di Enti e Aziende, Agenzie formative e altre personalità di interesse.

L’Annual AIF Adriano Olivetti verrà inviato agli Amministratori Delegati, i Direttori Generali e i Direttori delle Risorse Umane e della Formazione delle più importanti organizzazioni pubbliche e private presenti sul territorio nazionale, agli operatori dei diversi settori d’attività formativa, agli Enti e Agenzie formative e agli Studi professionali e professionisti partecipanti al Premio e iscritti all’AIF.


 

berni luca
Luca Berni
Executive Team Coach e Formatore in ambito Coaching, Vendite e Marketing B2B
L’era digitale impone un ripensamento degli stili formativi. Oggi le organizzazioni vivono una profonda frattura generazionale, tra i 40-50enni, nati “analogici”, e i giovani “nativi digitali”. L’approccio della formazione deve tenere conto di questa differenza, poiché si concretizza in un linguaggio differente, in strumenti differenti e in un approccio relazionale col resto del gruppo continua..
creattivita
Creattività
Marcella Campi, Massimo Soriani Bellavista, Valentina Serri
La rivoluzione tecnologica di portata immensa che stiamo vivendo ha cambiato tutte le “regole del gioco” dal lato della domanda e dell’offerta formativa. Dall’accesso gratuito alle risorse sino alla condivisione e alla co-costruzione del sapere si sono modificate le logiche di potere relative alla creazione e detenzione della conoscenza. La formazione, come strumento di continua..
Armando-Caroli-rev
Armando Caroli
Fondatore di AAC Consulting
Ogni periodo della storia ha portato degli sviluppi di tecnologia che hanno profondamente modificato l’approccio delle imprese, e l’ultimo, veramente epocale, è Internet. Le distanze si sono azzerate e la Rete può veicolare qualsiasi dato o informazione, rendendo disponibili gli elementi in modo quasi interattivo per l’utilizzo previsto, fino ad arrivare all’interconnettività plurima, la continua..
cocco def 200
Nicola Cocco
Psicologo Clinico e dello Sviluppo, Psicologo del Lavoro, HR Specialist, Europrogettista
La società non può rimanere indifferente al continuo progresso tecnologico e ancor più al fatto che tutti i sistemi di nuova generazione influenzino i modi di comunicare e relazionarsi. Questo ci mette di fronte a lunghe riflessioni condizionandoci e obbligandoci a un continuo cambiamento ed adattamento nell’agire e nel trasformare i modi di interfacciarsi in ambito lavorativo e sociale. continua..
Donato-Sergio-Direttore-Generale-di-Accademia-BCC-S.c.p
Sergio Donato
Direttore Generale Accademia BCC
Dal nostro punto di osservazione è evidente come la tecnologia stia influenzando il modo di vivere, lavorare, pensare e “apprendere”. Le persone che operano nel Credito Cooperativo si trovano oggi a processare un maggior numero di informazioni in un tempo più ristretto rispetto al passato. In particolare le figure che ricoprono ruoli di responsabilità manifestano l’urgenza di continua..
Dongili_Monica
Monica Dongili
Professional Coach (ACC), Cultural Change Manager, Team Coach
Personalmente sento che il principale cambiamento nelle organizzazioni e nelle aziende da realizzare oggi è nella “Digital Trasformation” sia dal punto di vista culturale che strategico-operativo definendo il proprio punto di equilibrio tra il digital e il non-digital. Il livello di consapevolezza e di investimento nelle tecnologie digitali deve essere aumentato soprattutto in Italia e questo può continua..
leproni-pichierri-def
Alberto Leproni e Gian Carlo Pichierri
Formatori e Docenti
Da sempre la formazione professionale ha rappresentato un modo per sintetizzare e accorciare le distanze strutturali fra mondo della scuola e realtà d’impresa. Per questo è nato il progetto “La concretezza del sapere”. Lo scopo che si propone è quello di realizzare un sistema didattico che permetta di applicare il concetto olivettiano della comunione e della continua..
elvio-mauri
Elvio Mauri
Amministratore Delegato SPI
L’innovazione tecnologica ci sta permettendo di risparmiare tempo e risorse. Oggi all’esigenza di comunicare una cosa a più persone possibili, si affianca quella di dotarsi di una strumentazione in grado di avere i giusti feedback e nel giusto tempo. La fidelizzazione con il cliente sta cambiando radicalmente. Pensiamo ancora per esempio a un Crm strutturato con intelligenza e continua..
SONY DSC
Cettina Mazzamuto
Formatore, coach in Omega Healing, Counselor Trainer
L’innovazione tecnologica ha sicuramente cambiato la società, portando con se notevoli vantaggi, ma ha prodotto anche svantaggi; su quest’ultimi occorre, a mio avviso, riflettere, se si vuole una formazione che sia in grado di guidare l’individuo a saper gestire i cambiamenti, di qualsiasi genere, e non più a subirli. Oggi siamo tutti costantemente connessi, mi chiedo, riusciamo veramente a continua..
Stangherlin Orazio
Orazio Stangherlin
AD Arcadia Consulting e AD Formamec
I trend internazionali legati alla formazione dimostrano come l’approccio si stia dirigendo verso un apprendimento immersivo (Immersive Education), che combina mondi virtuali, simulatori, giochi d’apprendimento e sofisticati media digitali con ambienti di apprendimento on-line collaborativi, gruppi di studio e classi. L’Immersive Education dà agli studenti e ai discenti la sensazione di continua..